Il caffè in capsule fa male?

caffè in capsule fa male

Il caffè in capsule fa male? Una domanda che ha bisogno di una risposta!

Ci siamo informati sul web su vari articoli che parlavano del caffè che dicono che le capsule compatibili fanno male, e per questo sarebbe sconsigliato bere il caffè in capsule. Ma noi ci chiediamo dato che è così come dicono, perché non fanno niente per evitarne la vendita? Se una cosa fa male non bisogna venderla no?

E come le sigarette, anche le sigarette fanno male ma intanto vengono sempre vendute no? Mi sbaglio?

Perchè le capsule di caffè fanno male?

Tra chi dice che le capsule del caffè sono cancerogene, tra chi dice che le capsule del caffè non sono cancerogene sorge un enorme muro che vede due punti di vista diversi. L’unico punto di vista che può dare espressamente chiarezza è uno, ve lo diremo fra poco in modo che una volta per tutte vi sia chiaro.

Nel 2011 da una Università di Barcellona tramite delle ricerche venne fuori che le capsule di caffè contenevano una concentrazione alta di Furano, sicuramente molti di voi non lo conosceranno, ma ve lo spiegheremo fra poco, nel frattempo abbiamo voluto allegarvi tale ricerca qui di seguito: (ricerca sulle capsule di caffè).

Che cos’è il Furano?

Il Furano è una sostanza che si crea in seguito alla tostatura, quest’ultima è la parte più importante per la lavorazione del caffè. Esso è definito come un composto volatile, in poche parole tende a diminuire durante la preparazione del caffè, e sparisce durante il mescolamento e il raffreddamento. Quindi per questo dovremmo evitare di bere caffè in capsule compatibili o originali?

No, quello che preoccupa di più su questo furano è l’alta concentrazione di tale sostanza, che a detta di qualcuno potrebbe sviluppare tumori come ad esempio il tumore al fegato.

È davvero cancerogeno il caffè?

Ovviamente tutto ciò ha destato qualche preoccupazione. A tal proposito si sono smosse un pò di acque per vedere se davvero fosse cosi, come possiamo vedere tramite una notizia il caffè è stato definito come non cancerogeno.

Conclusioni

Le conclusioni vedono questo elemento essere dentro il caffè, ma da quanto appreso in una tazzina possiamo trovare fino a 2,6 microgrammi di furano. Per cui quello che si consiglia e di non abusare con l’assunzione di molti caffè al giorno, anche perchè se cosa recidiva potrebbe portare problemi nel tempo, se passeggera non dovrebbe causare problemi.

In conclusione non è il caffè il problema ma un elemento che si compone durante il processo di lavorazione.

Come definito dalla fondazione veronesi il caffè non aumenta il rischio di tumore.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *